Bomba esplode davanti a un Bar : miravano alle Slot

image

Si indaga nel mondo della distribuzione delle Slot Machine a seguito di una bomba-carta fatta esplodere nella notte davanti un bar in provincia di Avellino, provocando il ferimento di otto giovani, due dei quali sono ricoverati in rianimazione mentre un terzo è in condizioni notevolmente critiche.

La notizia ha trovato conferma nell’ambiente investigativo. Da pochi giorni, infatti, il gestore della sala giochi, in seguito ad un furto subito, aveva rinunciato alla presenza delle due macchinette da gioco all’interno del suo locale. Tra queste la richiestissima Book Of Ra, spesso vittima, in passato, di furti e manomissioni da parte di malfattori.

Al momento dell’esplosione l’uomo si trovava nel locale, insieme a suo figlio ma fortunatamente entrambi sono rimasti illesi. Per il momento gli investigatori non escludono nessuna pista.

restano intanto molto gravi le condizioni di una delle tre vittime, ferito alla testa in seguito all’esplosione, e ricoverato nel reparto di rianimazione del policlinico di Napoli. Il bollettino medico di stamattina parla di gravissime lesioni cerebrali. La sua vita resta appesa ad un filo e alla sua grande forza.

L’altro ferito è invece è fuori pericolo:l’intervento di ricostruzione della mandibola è riuscito e ora è ricoverato nel reparto di chirurgia plastica al Policlinico.

Nel frattempo in Città si organizzano fiaccolate e preghiere in solidarietà ai due giovai, vittime dell’esplosione avvenuta davanti al Bar che gestiva macchinette da Gioco.